martedì 21 febbraio 2012

A patti i cannaluvari: Milipolitik, 2006

E siamo a tre! Questa volta troverete online il video della farsa Milipolitik del 2006 interpretata dal gruppo di Giovanni Minutoli & Co. che può considerarsi come l'ultima vera patti i cannuluvari recitata a Mili San Marco.

Milipolotik, 2006
A dire il vero nel 2007 ci fu una piccola farsa di Nino Sanfilippo, recitata nei gazebo allestiti in piazza proprio per il carnevale di quell'anno, ma con Milipolitik siamo oggettivamente su un altro piano. A Nino Sanfilippo e ai fratelli masculara, Marco e Salvatore De Salvo, va comunque il merito di avere tenuto in vita lo spirito del vecchio carnevale milese fino alla fine, ricordando che questo trio di interpreti ha spesso recitato, in passato, fino a quattro farse diverse nelle varie serate di carnevale. In questo sta la loro unicità.

La scena si svolge attorno ad una tavola imbandita dove una famiglia al completo, nonna inclusa, guarda la propria TV. Un telegiornale improbabile e le promozioni elettorali di tre candidati immaginari, pronti a darsi battaglia, catturano la loro attenzione. Tra scenette divertenti e situazioni al limite del paradossale il tutto si sposterà all'interno dello studio televisivo di Porta a Porta, per poi concludersi nel seggio elettorale di Mili San Marco.

giovedì 16 febbraio 2012

Storie di carnevale: i carri fioriti di Giovanni Visalli

Il carnevale messinese degli anni '50 è stato uno tra i più importanti e apprezzati carnevali siciliani, con sfilate di carri allegorici, carri floreali e gruppi motorizzati in maschera. Nell'edizione del 1955 il premio per il più bel carro fiorito è stato vinto da Giovanni Visalli e dal suo meraviglioso «Dragone marino».

Dragone marino, 1955
Oggi Messina e la sua provincia non hanno più un carnevale meritevole di tale appellativo, se si esclude quello del comune di Saponara, ma tra il 1950 ed il 1959 la nostra città ha vissuto un momento felice che l'ha vista protagonista di un carnevale organizzato e curato nei minimi particolari con veglioni degni di questo nome, che si svolgevano nel Salone della Borsa della Camera di Commercio, al Cinema Savoia, alla Sala Metropol e in Fiera, e le già citate sfilate.

Nel 1955 il premio per il miglior carro allegorico adornato con fiori è stato vinto dal marinoto Giovanni Visalli, detto Vannuzzu. Noto falegname-ebanista del vicino Mili Marina, ha il merito di aver realizzato la struttura portante del carro mentre il suo rivestimento è stato il frutto dell'intenso lavoro di un floricoltore della zona, Nicola Galletta, zio del nostro compaesano Pippo Cristaudo.

domenica 12 febbraio 2012

A patti i cannaluvari: Pietro Bitto & Co, 2003

Continua la pubblicazione delle farse più simpatiche rappresentate a Mili negli anni passati. Questa volta è il turno di Pietro Bitto e del suo gruppo, in quella che può essere definita il «passaggio di consegne» alle nuove generazioni.

A patti i cannaluvari di Pietro Bitto & Co, 2003
Significativo il momento iniziale in cui proprio Pietro Bitto richiama alla memoria i fasti dei carnevali milesi degli anni trascorsi in cui lui e molti altri interpreti sono stati tra i principali animatori, anno dopo anno. Ma non dimentica di elogiare e plaudire all'iniziativa giovanile che, con i gruppi di Giovanni Minutoli e delle Evangelista, ha saputo raccogliere la tradizione farsistica di Mili.

La scena si svolge in due appartamenti adiacenti dove vivono una coppia di anziani e una coppia di giovani sposi. Le discussioni e le liti dei due sposini sono oggetto dei commenti e delle considerazioni della coppia di anziani che trascorrono tutto il loro tempo ad origliarli. Ad animare la situazione contribuiscono il carattere libertino della giovane moglie, la goffaggine del suo focoso amante e l'irruenza di un marito tristemente cornuto.

domenica 5 febbraio 2012

A patti i cannaluvari: Mili Airline, 2003

Questo articolo inaugura sul blog la pubblicazione dei video di alcune delle farse più carine dei trascorsi carnevali milesi grazie alle quali tanti nostri compaesani sono stati allietati. Si inizia con Mili Airline, farsa carnevalesca del 2003.

Mili Airline, farsa di carnevale del 2003
In essa, gli ultimi eredi temporali della tradizione farsistica di Mili San Marco, danno vita a 'na patti 'i cannaluvari magnificamente strutturata, seconda, forse, solo a Milipolitik del 2006, sempre dello stesso gruppo di interpreti.

La farsa s'incastrata tra la realtà del paese e quella immaginata del suo ipotetico aeroporto, Mili la Caccarazza, e racconta di un gruppo di viaggiatori che si ritroveranno su un aereo-carretta ognuno ad inseguire i propri sogni e i propri desideri. Sempre sullo stesso aeromobile saliranno anche due maldestri terroristi intenti a realizzare i loro folli propositi.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...