giovedì 7 febbraio 2013

A patti i cannaluvari: Il processo, 1993

In occasione del Carnevale del 1993 lo storico gruppo «Bitto-Leonardo-Messina» porta in scena una deliziosa farsa, dal titolo Il processo, nella quale vengono rappresentate le vicende di un maldestro onorevole, corrotto e truffaldino.

Il processo, 1993
Il gruppo trae pieno spunto dai fatti di Mani pulite, scoppiati nel 1992, in cui un pool di magistrati della Procura di Milano porta a galla un sistema di corruzione, concussione e finanziamento illecito ai partiti tra il mondo politico italiano e quello finanziario. È la cosiddetta tangentopoli che coinvolgerà senatori, deputati, ministri, imprenditori e perfino ex presidenti del Consiglio.

Si ride frequentemente e con gusto, sia per le situazioni inscenate sia per alcune battute davvero ben congegnate; una su tutte: «veni 'ca bedda figliola che ti fazzu 'na picca i scola» detta da un focoso giudice (Pietro Bitto) alla sfrontata figlia del politico interpretata da Pasquale Messina. Una menzione particolare va inoltre fatta a Masino Grasso ed alla sua caratteristica interpretazione di un avvocato.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...